Pontecagnano: cittadinanza onoraria per Koulibaly

La proposta del sindaco: “Pontecagnano non è una città razzista”

“Conferiremo la cittadinanza onoraria a Koulibaly”. E’ questa la proposta lanciata dal sindaco di Pontecagnano Faiano, Giuseppe Lanzara, dopo i cori razzisti indirizzati al difensore del Napoli durante la partita di calcio di Milano, dove i partenopei si sono scontrati contro l’Inter. Il primo cittadino non ha preso questa decisione alla leggera. E vuole appellarsi all’articolo 2 dello statuto comunale che si ispira ai principi contenuti nella Carta Europea dei diritti dell’Uomo nella Città. E proprio in nome di questi principi di fratellanza vuole conferire la cittadinanza onoraria al giocatore. Dimostrando che Pontecagnano Faiano non è una città razzista. Il sindaco vuole coinvolgere nell’iniziativa anche gli istituti comprensivi del territorio per coinvolgere i ragazzi nella sua iniziativa.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest