Lo sport per sconfiggere il bullismo

La società Acquachiara riprende gli incontri nelle scuole per avvicinare gli studenti alle attività sportive

Riprende il fitto calendario d’incontri che vede protagonista la società Acquachiara ed il suo presidente Franco Porzio nelle scuole del territorio campano. Un calendario ricco di appuntamenti che vanno ad inserirsi all’interno di una serie di progetti sociali messi in campo, dalla società metelliana, da oltre un ventennio. Tema principale degli incontri è quello del cyber-bullismo e come lo sport può combattere questo fenomeno attraverso i principi etici di lealtà, aggregazione e spirito di sacrificio.  Ad inaugurare la stagione dei progetti acquachiarini sono stati gli istituti “Fresa-Pascoli” e “I Circolo Didattico” di Nocera Superiore; agli incontri hanno preso parte oltre duecento studenti, divisi in due turni.  “Da quest’anno gireremo in tutte le province della Regione Campania – sottolinea Franco Porzio – per far capire ai giovani l’importanza di fare sport e come quest’ultimo può rivelarsi deterrente efficace contro i tanti fenomeni negativi che si verificano nel mondo dei millennials”. Ulteriore obiettivo degli incontri è quello di promuovere e diffondere la cultura dello sport, dunque, stimolando la curiosità degli alunni e favorendone una costruttiva interazione.
Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest