Il capitano del Napoli pronto al rientro dopo lo stop muscolare: “Il nuovo tecnico ci parla molto di tattica”

NAPOLI – Due stagioni col magone, ma in silenzio. Adesso Marek Hamsik può vuotare il sacco. Ma sempre con stile. “Rispetto all’anno scorso con Benitez giocherò più arretrato, a centrocampo, e avrò modo di toccare più palloni, mi trovo meglio a non giocare spalle alla porta”. Insomma, il segreto di Pulcinella, il capitano azzurro lo svela al sito slovacco Sport. E tanto per essere chiari: se con lo spagnolo non è mai scoccato il colpo di fulmine, con Sarri “ho un grande feeling. Ci parla molto di tattica: è un aspetto  – precisa Hamsik – a cui presta grande attenzione”. E se questa non è una stoccata al predecessore, poco ci manca. Lo slovacco è reduce da un problema muscolare, ma è pronto al rientro. “Ho sentito un dolore alla coscia – spiega – ma per fortuna non era niente di grave, era un indurimento e non uno stiramento. Se tutto va come previsto dovrei giocare sabato contro il Porto”. Ieri sorpresa per il capitano. Ha ricevuto una Fiat 500 restaurata, tutta nera con sedili e dettagli in colore rosso, personalizzata con la scritta “M.H.17” (foto in basso). Restauratore d’eccezione il dottor Alfonso De Nicola, responsabile dell’equipe medica.

(Foto in alto Ssc Napoli/Fb)
hamsik_denicola_ildesk

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest