Il presidente del Napoli: “Sarri con il gruppo ha creato un affiatamento ed una identità di intenti che è fondamentale per ottenere risultati”

NAPOLI – “Voglio fare due acquisti ed uno anche per giugno, in totale tre acquisti. Noi non vogliamo comprare tanto per comprare, ma vogliamo gestire bene lo spogliatoio e non farlo diventare un branco di leoni che si sfamano tra di loro”. Stavolta l’ha promesso. De Laurentiis si sbilancia ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. “E’ chiaro che ci dobbiamo rinforzare, ma anche gli altri si rinforzeranno, io spero di indovinare i rinforzi giusti. In estate non c’era grande entusiasmo per la mie decisioni  – è la stoccata – ed invece le cose mi stanno dando ragione”. “Se ho già comprato qualcuno? L’altro giorno – svela il presidente del Napoli – mi ero innamorato di un calciatore, ma mi hanno detto che a gennaio non lo cederanno. Allora ho detto ai miei collaboratori di prenderlo a giugno. Ed i miei mi hanno risposto: e quell’altro? Ho detto che lo compriamo a gennaio ed uno a giugno. Sono due calciatori straordinari, vedremo se riusciremo ad acquistarli”. “Sarri – conclude il patron – è un uomo che ha rispetto ed umiltà e pretende la stessa umiltà e lo stesso rispetto che lui adotta verso la squadra. Con il gruppo ha creato un affiatamento ed una idetintà di intenti che è fondamentale per ottenere risultati”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest