De Laurentiis caccia i soldi? “A gennaio farò un grande acquisto”

Il presidente del Napoli promette un arrivo importante e fa il bilancio del 2015: “Anno positivo. Sarri una scelta felice”

NAPOLI – Il botto di Capodanno gira da un po’ di giorni e lui lo conferma. “La mia proposta di regalarvi un giocatore importante che stiamo cercando verrà mantenuta”. Proprio così: Aurelio De Laurentiis stavolta promette di cacciare i soldi, per un acquisto boom. Un arrivo di peso, da regalare a Sarri per un Napoli che deve giocarsi le sue carte nella volata scudetto. A Radio Kiss Kiss il presidente spiega che “sul mercato sto facendo di tutto per accelerare i tempi, se deve arrivare qualcuno è  bene che arrivi subito, per imparare gli schemi dell’allenatore e inserirsi il prima possibile. La gente giovane – aggiunge – fa al caso nostro, quando una persona comincia ad avere 27-28 anni è più complesso assimilare nuovi dettami di gioco. Poi non è che io posso andare e puntare la pistola per prendere i calciatori, abbiamo cominciato questi periodo di negoziazione e verifiche su diversi territori che hanno la giusta funzionalità per la nostra rosa che è forte, migliorarle non facile”. Insomma, qualcuno arriverà. Un profilo “prospettico”, come amava ripetere anni fa il patron. Un investimento in grado di fornire un apporto da subito. Nell’annunciare che acquista, De Laurentiis fa anche un consuntivo del 2015. “Abbiamo vissuto – dichiara – un anno positivo, per la sesta volta di fila siamo in Europa, siamo gli unici a esserci riusciti tra le italiane. La stagione in corso ci sta regalando grandi soddisfazioni, facendoci capire che ce la possiamo competere con tutti”. Menzione speciale per Sarri, una vittoria del club, contro l’ondata di scetticismo. “Il nuovo allenatore – dice De Laurentiis – si sta dimostrando una scelta felice, io non ho mai avuto alcun dubbio su di lui. In più ho avuto ragione a non ascoltare le sirene del denaro per i nostri giocatori importanti, volevamo dare all’allenatore una squadra forte e non aver alcun dubbio di ciò. Abbiamo una rosa straordinaria e uno staff tecnico di primo ordine, oltre ad un ds capace, col quale vado molto d’accordo”. Finale umanitario: “Ai napoletani che soffrono e sono in difficoltà, dico che la mia speranza è quella di portare un po’ di gioia con le nostre vittorie, come con la bella soddisfazione della vittoria contro la Juventus in campionato”. E non solo quella.

(Foto Ssc Napoli/youtube)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest