Champions, trionfa il Chelsea: disperazione City

I Blues campioni d’Europa: in finale a Oporto battono 1-0 la squadra di Guardiola nel derby inglese. Di Havertz la rete decisiva

Delirio Chelsea, disperazione Manchester City. I blues sono campioni d’Europa, battendo 1-0 la squadra di Guardiola, nella finale di Oporto. Un derby inglese che, alla vigilia, assegnava al City i favori del pronostico. Ma il calcio, almeno a questi livelli, si diverte a sovvertire le certezze. E così trionfa il Chelsea dell’ex napoletano Jorginho e dell’altro italo brasiliano Emerson Palmieri, attesi ora nel ritiro pre Europei dell’Italia. Il match si decide al 42′ del primo tempo. La squadra di Tuchel sblocca con un’azione di rimessa, iniziata da Mendy, proseguita da Chilwell e rifinita da Mount, che vede l’inserimento di Havertz. Il tedesco si presenta a tu per tu con Ederson, lo dribbla e deposita in rete. Nella ripresa il City pressa, ma il muro Chelsea resiste. E conquista la seconda Champions della sua storia.

MANCHESTER CITY-CHELSEA 0-1

Manchester City (4-3-3): Ederson 6; Walker 6, Stones 5, Ruben Dias 5, Zinchenko 4.5; Bernardo Silva 5.5 (19′ st Fernandinho 6), Gundogan 5.5, Foden 6; Mahrez 5.5, De Bruyne 6 (15′ st Gabriel Jesus 5.5), Sterling 6 (32′ st Aguero sv). In panchina: Steffen, Carson, Mendy, Aké, Laporte, Cancelo, Eric Garcia, Rodri, Ferran Torres. Allenatore: Guardiola 5.5
Chelsea (3-4-2-1): Mendy 6; Azpilicueta 6.5, Thiago Silva 6 (39′ pt Christensen 6.5), Rudiger 6.5; James 6, Jorginho 6.5, Kante’ 7.5, Chilwell 6.5; Havertz 7, Mount 7 (35′ st Kovacic sv); Werner 6 (21′ st Pulisic 7). In panchina: Caballero, Arrizabalaga, Emerson, Zouma, Alonso, Gilmour, Hudson-Odoi, Ziyech, Giroud. Allenatore: Tuchel 7.5
Arbitro: Antonio Mateu (Spagna) 6
Rete: 42′ pt Havertz
Note: serata serena, terreno in ottime condizioni. Ammoniti: Gundogan, Rudiger, Gabriel Jesus. Angoli: 3-1 per il Manchester City. Recupero: 3′ pt, 7′ st

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest