Caos serie B, il Tar boccia se stesso

Ancora un colpo di scena nella vicenda della serie cadetta

Nuovo colpo di scena per la serie cadetta. IlTAR del Lazioha infatti smentito se stesso ed ha sospeso il decreto di sospensione che lo stesso tribunale, in identica sezione ma con un diverso presidente, aveva emesso sabato scorso, accogliendo il ricorso di Pro Vercelli Ternana. In pratica con il decreto che è stato firmato dalla presidente Germana Panzironi sono state accolte le istanze di revoca presentate dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio e dalla Lega serie B, di conseguenza tornano esecutivi i provvedimenti adottati lo scorso 11 settembre dal Collegio di Garanzia del Coni, il quale aveva dichiarato inammissibili i ricorsi sul format del campionato di serie B ed improcedibili quelli sulla scelta di eventuali società ripescate.

IL CAOS SERIE B

Con queste decisioni non hanno ragione di celebrarsi le udienze fissate dal presidente del Collegio di Garanzia del Coni Franco Frattini per venerdì 21 settembre e lunedì 24 settembre, per cui comunque Catania, Novara, Federcalcio e Lega non avevano rinunciato ai termini. L’urgenza, secondo il TAR, decade anche perché lo stesso tribunale amministrativo ha fissato la discussione collegiale dei ricorsi per il 26 settembre, due giorni prima delle udienze al Tribunale federale. A questo punto è proprio il caso di dire: chi ci capisce qualcosa è bravo…

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest