Benevento, reti bianche a Parma

Lo 0-0 rispecchia l’equilibrio visto in campo: prevale la paura di perdere

Il Benevento strappa uno 0-0 a Parma nella decima giornata. Un risultato giusto, per una gara in cui l’equilibrio ha prevalso su tutto il resto. La paura di perdere è sembrata più forte della voglia di vincere, per entrambe le squadre. Al Tardini una partita a ritmi bassi con poche occasioni e diverse imprecisioni dei due attaccanti più attesi, Gervinho e Lapadula. Benevento ora a 11 punti, +5 sulla terzultima posizione.

(Foto Parma Calcio 1913/Twitter)

PARMA-BENEVENTO 0-0

Parma (4-3-2-1): Sepe 6; Busi 6 (43′ st Gagliolo sv), Bruno Alves 6, Osorio 6, Iacoponi 6; Hernani 5.5, Scozzarella 6 (28′ st Brugman 6), Kurtic 6; Karamoh 5 (1′ st Brunetta 5.5), Gervinho 6; Cornelius 5.5 (43′ st Inglese sv). In panchina: Valenti, Radu, Balogh, Hate Bane, Ricci, Caviglia, Dezi, Colombi. Allenatore: Liverani 6
Benevento (4-4-2): Montipò 6; Letizia 6, Tuia 6 (35′ st Foulon sv), Glik 6, Barba 6; Insigne 6 (36′ st Tello sv), Ionita 5.5, Hetemaj 6, Improta 6 (42′ st Dabo sv); Caprari 5.5 (24′ st Sau 6), Lapadula 6.5 (43′ st Di Serio sv). In panchina: Pastina, Del Pinto, Masella, Sanogo, Basit, Manfredini, Lucatelli. Allenatore: Filippo Inzaghi 6
Arbitro: Sacchi di Macerata 6
Note: giornata nuvolosa, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Hernani, Ionita, Scozzarella, Barba, Brunetta, Improta, Kurtic, Tello. Angoli: 6-3 per il Parma. Recupero: 0′; 4′

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest