Ennesima puntata della querelle fra Comune e Società Calcio Napoli

NAPOLI – Esplode l’ira di De Laurentiis. Dopo che ieri il Consiglio Comunale di Napoli ha rimandato ancora una volta, a causa della consueta mancanza del numero legale, l’approvazione della delibera ponte per la convenzione del San Paolo, il fumantino presidente del Napoli si sarebbe lasciato andare a dichiarazioni furenti, arrivando ad una clamorosa provocazione.

L’edizione online del quotidiano La Repubblica, riporta infatti che di prima mattina, il presidente del Napoli avrebbe avvertito con un giro informale di telefonate il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ed altre autorità istituzionali napoletane che che non intende far svolgere la partita Napoli-Fiorentina.

Fonti della Procura Federale interpellate da il Desk tuttavia, smentiscono tale opzione ipotizzando, a norma degli attuali regolamenti in essere, che tale decisione porterebbe alla sconfitta a tavolino del Napoli per 0 a 3.

 

SMENTITA DE LAURENTIIS – Nel pomeriggio De Laurentiis ha però smentito le ricostruzioni giornalistiche, affermando di non aver mai minacciato di chiedere il rinvio del match con la Fiorentina

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest