Addio Peppe Pacileo, decano dei giornalisti sportivi. Quella volta che diede 3,5 a Maradona

Malato da tempo, aveva 84 anni. Firma di punta del Mattino negli anni d’oro del Napoli. Storica la bocciatura del Pibe dopo un Udinese-Napoli

NAPOLI –  Lutto nel giornalismo. E’ morto a Napoli, all’età di 84 anni, Giuseppe Pacileo, firma storica del Mattino. Fu inviato di punta negli anni d’oro del Napoli di Ferlaino e Maradona. Pacileo è deceduto all’ospedale Cardarelli dove era da lungo tempo ricoverato per una serie di complicazioni della malattia contro cui lottava.

 

QUEL 3,5 A MARADONA – Pacileo è passato alla storia del giornalismo sportivo non solo per essere stato una delle firme più note delle cronache calcistiche, legata agli anni d’oro del Napoli. Ma anche per un singolare record: è l’unico cronista al mondo ad aver messo 3,5 a Diego Maradona. Accadde dopo un Udinese-Napoli del ’90, annata che regalò agli azzurri il secondo scudetto. Così Pacileo spiegò quell’incredibile bocciatura, anni dopo, a calcionapoli24.it. “Puro calcolo ragionieristico: due per essere andato in campo, mezzo punto per il rigore trasformato e uno per l’assist. Totale: 3,5”. Dieguito s’infuriò. Fu una clamorosa provocazione. Ma Pacileo poteva permetterselo.

(Foto Antonello Perillo/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest