Villa Literno, aggredisce la moglie e mette casa a soqquadro: arrestato 34enne

L’uomo ha rivolto minacce anche ai carabinieri

I militari dell’Arma sono intervenuti presso l’abitazione dell’uomo dove, in stato di alterazione psicofisica, nel corso di una accesa lite aveva aggredito la moglie verbalmente, con frasi minacciose e ingiuriose,  e fisicamente, spintonandola e mettendole le mani al collo. I carabinieri della Stazione di Villa Literno, nel Casertano, hanno arrestato in flagranza G.S., 34enne del luogo, accusato di ripetuti maltrattamenti in famiglia ai danni della coniuge 31enne. L’uomo ha anche danneggiato alcune masserizie e messo a soqquadro l’abitazione. G.S., inoltre, alla vista dei militari ha rivolto loro frasi dal tenore intimidatorio. La donna, a seguito dell’intervento, ha sporto denuncia per i maltrattamenti subiti negli ultimi nove mesi.

L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest