Il 19enne deve rispondere di resistenza a pubblico ufficiale

TORRE ANNUNZIATA – Il giovane aveva ingaggiato una lite  con la madre perché pretendeva i soldi per comprarsi la droga. Nonostante l’intervento di alcuni familiari, in preda alla rabbia, è riuscito ugualmente ad aggredire la donna, e poi, per ritorsione, anche a dar fuoco agli abiti stesi ad asciugare.  I militari del Nucleo Radiomobile di Torre Annunziata hanno arrestato C.P., 19enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine. I militari, arrivati al parco Apeca, nelle fasi concitate dell’arresto avrebbero ricevuto spinte e percosse dal ragazzo ancora infuriato.
Il fuoco è stato spento dai vicini che, allarmati dalla scena, hanno chiamato il 112. C.P. è stato arrestato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale: sarà processato con rito direttissimo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest