Solofra: denunciato per estorsione un 42enne

L’uomo accusato anche di incendio doloso e danneggiamento

Nella nottata di ieri i Carabinieri della Stazione di Solofra, durante un servizio di controllo del territorio, hanno denunciato un 42enne ritenuto responsabile dei reati di “Estorsione” e “Danneggiamento seguito da incendio”. L’uomo è stato fermato grazie ad una segnalazione pervenuta all’112, circa la presenza di un veicolo in fiamme, che ha permesso ai militari di intervenire. Giunti prontamente sul posto, i Carabinieri provvedevano innanzitutto a mettere in sicurezza l’area, agevolando le operazioni di spegnimento che venivano condotte da una squadra dei Vigili del Fuoco. Le immediate indagini svoltesi attraverso lo sviluppo degli elementi raccolti durante il sopralluogo, l’acquisizione di utili informazioni nonché di video dalle telecamere della zona, hanno consentito di dimostrare la dolosità dell’evento ed identificare l’autore del reato. Si tratta di un uomo del posto, con a carico precedenti di polizia, figlio del proprietario dell’autovettura incendiata. Veniva altresì accertato nel movente le minacce finalizzate a continue richieste di denaro, per l’acquisto di stupefacenti. Alla luce delle evidenze emerse, a carico del 42enne è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest