Scontro auto-moto, 2 morti carbonizzati: uno è giovane di Sanza

L’incidente mortale a Spresiano, nel Trevigiano. A perire un romeno conducente dell’auto e un motociclista originario della provincia di Salerno. In salvo la passeggera della vettura

Due uomini sono morti carbonizzati in un incidente tra una Volkswagen Passat e una moto Yamaha ieri sera a Spresiano, provincia di Treviso, lungo la statale Pontebbana. In seguito allo schianto i due mezzi si sono incendiati e il rogo non ha dato scampo al conducente dell’auto, una romeno di 39 anni, e al motociclista, un giovane salernitano di Sanza, nel Vallo di Diano. Si tratta di Giuseppe Crea, 23enne figlio di un sottufficiale della Compagnia dei Carabinieri di Sala Consilina. Come riporta ondanews.it l’impatto violentissimo ha mandato in fiamme la moto, uccidendo il giovane sul colpo. Ma l’incendio in pochi istanti si è esteso anche all’auto sulla quale viaggiava una coppia: l’uomo è riuscito a salvare la donna che era con lui prima di essere divorato dalle fiamme. Inutile l’intervento dei soccorritori che al loro arrivo non hanno potuto far altro che constatare il decesso dei due uomini.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest