I tre malviventi sono stati individuati dalla vittima sulla stessa tratta dove avevano consumato il furto

San giuseppe vesuviano: sul treno rubano il telefono a una donna. Il giorno dopo “si incontrano” sulla stessa tratta e lei li riconosce. Identificati e denunciati da 2 marescialli
Avevano rubato lo smartphone a una 57enne che stava salendo sul treno della circumvesuviana alla stazione “san leonardo” di san giuseppe vesuviano e si erano dati alla fuga.
Ma il giorno dopo i 3 ragazzi, tutti di origine marocchina e già noti alle ffoo -un 20enne di san vitaliano e due 19enni di striano- erano sullo stesso treno, direzione napoli.
La vittima li ha riconosciuti e si è messa a urlare attirando l’attenzione di 2 marescialli a bordo del convoglio, uno dell’arma e l’altro della guardia di finanza, che sono subito intervenuti bloccando i 3 nonostante un tentativo di fuga.
Pochi minuti dopo sono arrivati sul posto i cc di ottaviano e dell’aliquota radiomobile di torre annunziata che hanno identificato i 3 malviventi e li hanno denunciati.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest