Rissa ad Avellino, 3 denunciati: anche padre 80enne col figlio

La zuffa è scoppiata in periferia per motivi di debiti

A finire nei guai sono tre irpini, di età compresa tra i 50 ed 80 anni, ritenuti responsabili di aver dato luogo ad una rissa.  Tre uomini che avevano inscenato una furibonda zuffa in periferia di Avellino sono stati denunciate dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile.

La contesa, che ha visto contrapporsi genitore e figlio ad una terza persona, sarebbe scaturita da un presunto debito che quest’ultima aveva nei confronti dei due.

Infatti il 50enne, insieme al padre, si era recato dal suo datore di lavoro per chiedergli la somma dovuta per il lavoro prestato qualche mese precedente. E a seguito del diniego ricevuto è scaturita la violenta lite placata solo all’arrivo dei Carabinieri, intervenuti a seguito di segnalazione al “112”.

I tre uomini insanguinati sono stati condotti presso il pronto soccorso per le cure mediche e successivamente accompagnati in Caserma per accertamenti all’esito dei quali è scattata a loro carico la denuncia alla Procura della Repubblica di Avellino.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest