Napoli, passaporti irregolari ad amici: poliziotto ai domiciliari

Sono contestati i reati di falso materiale ed ideologico in atti pubblici e certificazioni amministrative finalizzati all’indebito rilascio del passaporto a favore di una serie di persone, nonchè di accesso abusivo al sistema informatico e di alterazione dei dati informatici presenti nella banca dati interforze denominata

La misura cautelare è stata eseguita dagli ufficiali di polizia giudiziaria del commissariato in servizio presso il Palazzo di giustizia. Arresti domiciliari per un ispettore di Polizia in servizio presso la Questura di Napoli, è stato posto ai domiciliari. All’indagato – secondo quanto si apprende nella nota della Procura – sono contestati i reati di falso materiale ed ideologico in atti pubblici e certificazioni amministrative finalizzati all’indebito rilascio del passaporto a favore di una serie di persone, nonché di accesso abusivo al sistema informatico e di alterazione dei dati informatici presenti nella banca dati interforze denominata

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest