Napoli, Funicolare di Mergellina aperta solo sette ore

Un duro comunicato della Faisa Cisal

La Faisa Cisal ieri sera  non ha sottoscritto l’accordo con l’Anm per la riapertura della funicolare di Mergellina perché prevede la funzionalità di questo servizio, a partire dal prossimo 21 maggio solo dalle ore 7 alle ore 14. “Questa decisione è ridicola e mortificante per i cittadini di Mergellina e della zona collinare  di Via Orazio e Via Manzoni, in quanto si evita a loro solo la mattina di continuare a subire quel disagio che da inizio marzo li sta penalizzando quella  “piccola” navetta bus 621 – afferma Marco Caruso della segreteria Faisa Cisal – Per questi cittadini nelle ore di rientro dal lavoro continuerà quel calvario ad attendere ore sulle fermate per poter viaggiare scaglionati, secondo le nuove direttive sui distanziamenti da tenere sui mezzi pubblici, sulla navetta 621. Un servizio su ferro, se serve e lo si mette in esercizio, non ha senso tenerlo in funzione per mezza giornata aggiunge Caruso – perché diventa dispendioso e non completamente utile alla comunità che lo utilizza. Su questo argomentoconclude Caruso – attendiamo la convocazione dalla Prefettura cui abbiamo inviato istanza per la 2 fase di procedura e raffreddamento. Ci auguriamo, in quella sede, che l’azienda rinsavisca e riveda questa assurda e penalizzante posizione.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest