Montevergine, funicolare chiude stagione: si riapre ad aprile

Lo stop invernale dell’impianto

La chiusura, in vista della stagione invernale, sarà l’occasione per i tecnici dell’Air – Autotrasporti Irpini, azienda che gestisce il servizio, per effettuare anche un controllo meticoloso di tutte le componenti del complesso impianto, sempre per garantire i migliori standard di sicurezza e affidabilità. Dopo quattro mesi di attività, si conclude la stagione della Funicolare di Montevergine. Oggi alle 17 l’ultima corsa verso il Santuario di Montevergine e l’arrivederci ad aprile 2017.  La Funicolare di Montevergine, tornata in funzione il 25 giugno scorso dopo quattro anni di stop forzato, ha subìto nei mesi precedenti un importante intervento di ristrutturazione, grazie alla spinta del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che ha fortemente voluto il ripristino di impianti di trasporto a scopo soprattutto turistico. E’ stato possibile così riprendere un rapporto da sempre strettissimo tra i pellegrini del Santuario di Mamma Schiavona e la Funicolare di Montevergine.  I dati confermano l’importanza e la necessità di ripristinare il tragitto. Oltre 17mila i biglietti andata e ritorno venduti, ai quali si aggiungono le migliaia di bambini, sempre particolarmente entusiasti dell’esperienza, che in Funicolare viaggiano gratis. E sono state centinaia le comitive di religiosi che hanno affollato le corse in prossimità delle funzioni religiose in Santuario. Secondo i programmi dell’Air Spa, le corse dovrebbero riprendere ad aprile 2017, in concomitanza delle festività pasquali. La tradizionale chiusura invernale servirà al personale specializzato dell’Air a dare corso a una serie di interventi programmati, per migliorare l’efficienza e aggiungere caratteristiche innovative.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest