Meta di Sorrento, rapina e picchia una turista russa: arrestato 21enne

Affidato alla giustizia un 17enne che era con l’arrestato: dà false generalità perché già ricercato per rapina

I militari lo hanno individuato e bloccato nei pressi della stazione della Circumvesuviana insieme con due giovani. I carabinieri della Stazione di Piano di Sorrento hanno arrestato per tentativo di rapina e lesioni Antonello Murgieri, 21 anni, già noto alle forze dell’ordine, e affidato alla giustizia un 17enne trovato in sua compagnia. Murgieri è accusato di aver notato, a Meta di Sorrento, una turista russa 50enne con una collana d’oro al collo e di aver cercato di strappargliela. La donna ha resistito, e allora Murgieri l’avrebbe strattonata e picchiata fino a farla cadere per terra. Subito dopo avrebbe cercato di salire sul primo treno per allontanarsi dalla zona. I carabinieri lo hanno individuato bloccat. Insieme con lui c’era un minorenne che ha fornito falsse generalità perché ricercato per rapina. La turista è stata soccorsa e portata nell’ospedale di Sorrento dove i medici le hanno riscontrato lesioni guaribili in 5 giorni.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest