Guardia giurata ferita da inquilini a Casoria, figlio e amico arrestati: accusa di raid vendicativo

I due devono rispondere di lesioni aggravate in concorso: si sarebbero presentati con mazze e coltelli

Il pomeriggio del 16 gennaio carabinieri di Casoria e la polizia di Afragola erano intervenuti a Casoria, in vico Marco Rocco, perché i 2 inquilini morosi di una guardia giurata 49enne del luogo si erano barricati in casa dopo aver ferito al polpaccio con un colpo di pistola quest’ultimo, recatosi nella loro abitazione a chiedere il pagamento di varie mensilità di affitto arretrate. Carabinieri e poliziotti erano riusciti a convincere i 2 fratelli e la loro madre a uscire dall’abitazione e a consegnare l’arma sottratta alla guardia giurata. I due giovani e la madre erano stati denunciati per lesioni aggravate in concorso. La vittima era stata portata all’ospedale San Giovanni bosco di Napoli dove i medici le avevano diagnosticato una ferita al polpaccio e contusioni guaribili in 10 giorni. Ieri sera il figlio della vittima ed un amico sono stati arrestati con l’accusa di aver organizzato una spedizione punitiva e aver ferito a sua volta gli aggressori del padre.
I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Casoria sono intervenuti d’urgenza in via Manzoni, dove era stata segnalata una colluttazione.
Secondo la ricostruzione, il figlio della guardia giurata ferita, insieme a un complice e per vendicare il padre, aveva aggredito con bastoni e coltelli i 3 ritenuti responsabili del ferimento, trovati in giro sulla pubblica via.
Uno degli aggrediti è stato ricoverato a Villa dei Fiori di Acerra, con parziale amputazione di un dito della mano destra e altro, il fratello, per una ferita alla parete addominale guaribile in 7 giorni. Stanotte, dopo gli accertamenti sul fatto, i militari hanno arrestato per lesioni aggravate in concorso G.C., 24enne e A.M., 21enne, già noto alle forze dell’ordine. Adesso sono stati tradotti nella casa circondariale di Poggioreale.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest