Grottaminarda, aggredì il vicino con un coltello: condannata e arrestata 55enne

Dopo le formalità di rito, la donna è stata tradotta presso il proprio domicilio per espiare la condanna di 7 mesi di arresti domiciliari

I fatti risalgono a qualche anno fa quando la donna, all’esito di un’ennesima lite, colpì con un coltello il vicino che per le ferite riportate fu ricoverato in ospedale. L’immediata attività d’indagine consentì di rintracciare e trarre in arresto la donna, ritenuta responsabile del reato di tentato omicidio. I Carabinieri della Stazione di Grottaminarda, in Irpinia, hanno dato attuazione ad un ordine di esecuzione per l’espiazione di pena detentiva emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento nei confronti di una 55enne del luogo.

Dopo le formalità di rito, la donna è stata tradotta presso il proprio domicilio per espiare la condanna di 7 mesi di arresti domiciliari.

Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta dai militari del Comando Provinciale e tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest