Falciano del Massico, abusi sessuali su figlia minorenne degli affittuari: arrestato

Il 57enne avrebbe costretto una ragazza di 17 anni a subire palpeggiamenti nelle parti intime e baci

L’indagine è partita dopo la denuncia formalizzata in caserma dalla ragazza e dai suoi familiari, che hanno accusato il proprietario della casa in cui risiedono. E’ finito per questo in carcere, a Falciano del Massico nel Casertano, il 56enne Domenico Marigliano: è accusato di aver costretto una ragazza di 17 anni, figlia delle persone che hanno affittato un suo appartamento, a subire in due occasioni abusi sessuali consistenti in palpeggiamenti nelle parti intime e baci. . Marigliano è stato rintracciato nella sua abitazione dai carabinieri che gli hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della Procura. La vittima ha raccontato di essere stata bloccata con la forza contro il muro dell’abitazione dal 56enne. Poi si è confidata prima con un amico, quindi ha deciso di dire tutto ai genitori.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest