Napoli, rissa fra titolari di pizzerie al centro storico:  feriti entrambi

Via Tribunali: uno accoltellato alla gamba, l’altro colpito alla testa da una pala per pizze

Rissa fra i titolari di due pizzerie al centro storico di Napoli: si feriscono a vicenda e finiscono entrambi all’ospedale. Siamo i via dei Tribunali, ore 16:15 circa. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, i due esercenti hanno discusso per futili motivi e sono poi passati alle mani.
Durante la colluttazione, il padre del titolare della pizzeria “del Purgatorio” – 56enne – avrebbe colpito il titolare della pizzeria “Al Portico” – 58enne – con una coltellata alla gamba.
Il 58enne avrebbe invece colpito l’altro alla testa con una pala per pizza. Tutti e due sono stati portati all’ospedale Pellegrini.
L’accoltellato è in fase di medicazione, le lesioni sono comunque lievi.
L’uomo colpito con la pala per pizza se la caverà con 7 giornidi prognosi.
Indagini in corso dei Carabinieri del nucleo operativo della compagnia Napoli Centro, per ricostruire l’esatta dinamica.

Aggiornamento

NAPOLI: Accoltellamento in Via dei Tribunali. Carabinieri fermano 56enne per tentato omicidio aggravato

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Napoli Centro hanno notificato a Patrizio Pecoraro, 56enne napoletano già noto alle forze dell’ordine, un decreto di fermo del pubblico ministero presso la Procura della Repubblica di Napoli. Il 56enne è gravemente indiziato del delitto di tentato omicidio aggravato, commesso ieri in Via Dei Tribunali ai danni di un 58enne. Durante una colluttazione scoppiata per futili motivi, Pecoraro avrebbe colpito la vittima con una coltellata alla gamba sinistra. Il fermato è stato tradotto al carcere di Poggioreale a disposizione dell’autorità giudiziaria.Le indagini proseguono per chiarire ogni aspetto della vicenda.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest