Bagnoli, il Comune chiede i verbali della cabina di regia

Ieri la quinta riunione a Roma dove è stato annunciato il cronoprogramma. Il sindaco de Magistris: Noi, avanti per la nostra strada

NAPOLI -“Abbiamo chiesto la trasmissione dei verbali della cabina di regia, perchè il Comune di Napoli ha diritto di sapere succede nelle riunioni su Bagnoli. Noi andiamo avanti per la nostra strada, in attesa della bonifica, che è ciò che spetta di fare al governo. Poi il progetto della città va avanti, lo abbiamo inviato nuovamente al governo e siamo convinti che ragioni del rispetto istituzionale e delle norme prima o poi prevarranno. Il buon senso prevarrà e se no ci sarà qualcuno che metterà le cose a posto”. Lo ha ribadito il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, all’indomani dell’ultima (ma solo in ordine di tempo) riunione della cabina di regia su Bagnoli che si è svolta ieri a Roma a Palazzo Chigi.

Nel corso dell’incontro, Domenico Arcuri, l’ad di Invitalia, soggetto attuatore della bonifica e del progetto di valorizzazione, ha presentato il crono-programma. Entro febbraio sarà completato il piano di caratterizzazione. Sarà poi pubblicato il relativo bando di gara per aggiudicare i lavori entro giugno. Già avviate le attività per definire la messa in sicurezza della colmata al fine di espletare le relative gare per poter arrivare, sempre entro giugno, all’aggiudicazione dei lavori. Per la barriera idraulica è stato stipulato un accordo con l’Università Federico II. É in fase avanzata l’attività finalizzata a capire come rendere subito disponibili ai cittadini le opere già realizzate. Partite anche le verifiche per rendere accessibile e fruibile ai cittadini l’arenile nord di Bagnoli entro l’estate.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest