Il Teatro tra corpo, voce e spazio

Prosegue con successo il laboratorio curato da Cristina Recupito e Igor Canto

Proseguono, il mercoledì, dalle 20 alle 22, presso la Casa Dei Creativi, di via Fulgenzio D’Allora, a Salerno, gli appuntamenti con il laboratorio “Teatro Natura Artificio” curato da Cristina Recupito e Igor Canto. Si tratta di un laboratorio teatrale che si pone l’obiettivo di esplorare le modalità di espressione artistica e di comunicazione teatrale attraverso l’interazione con altre discipline artistiche e di ricerca. Il laboratorio si basa sulla triade CORPO VOCE SPAZIO. Attraverso l’azione, la conoscenza dello spazio, la gestione della fiducia in se stessi e nel partner, si adatta a tutte le fasce d’età e adegua il linguaggio utilizzato alla diversa formazione, estrazione sociale o culturale dei partecipanti. Il laboratorio è aperto a chiunque voglia avvicinarsi al teatro e alla recitazione. Si propone una visione del teatro non meramente estetica ma etica. “Teatro Natura Artificio” si propone di fare formazione nel senso pedagogico del termine, cercando di tirare fuori la persona, prima ancora dell’attore. All’interno del percorso laboratoriale sono previsti anche degli incontri intesi a focalizzare i rapporti fra teatro ed altre espressioni artistiche. È previsto un precipitato scenico finale pubblico nel mese di Maggio 2020.

Monica De Santis

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest