Serata di paura per Insigne: rapinatori armati gli portano via denaro e orologio

La rapina ieri sera mentre l’attaccante del Napoli era con sua moglie ed alcuni amici

Una rapina a mano armata per portargli via soldi, preziosi e un orologio di valore. Brutta avventura per Lorenzo Insigne sabato sera in viale Gramsci a Napoli, nel quartiere Chiaia (non al Vomero come riferito in precedenza). Il procuratore dell’attaccante del Napoli  racconta a Radio Kiss Kiss che “ieri intorno alle 22.30 Lorenzo ha subito una rapina al Vomero. Tanto spavento e tanta paura poiché con lui in auto c’era la moglie. Per fortuna non i figli”. Insigne guidava la sua auto e stava accompagnando a casa una coppia di amici, prima di dirigersi verso Frattamaggiore dove risiede. A un certo punto la  vettura è stata affiancata da due uomini armati di pistola e a bordo di uno scooter. Il giocatore ha consegnato un orologio, un bracciale e denaro in contante.  Pochi istanti e il rapinatore, con il viso protetto da un casco, si è allontanato per risalire sullo scooter. Ma prima si è rivolto al giocatore: “La prossima partita, dedicami un gol”. Insigne è tornato a casa scosso, ma stamane ha regolarmente raggiunto i compagni a Castel Volturno per allenarsi alla vigilia del match contro la Fiorentina ed è infine partito per Firenze.

(Foto Ssc Napoli/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest