Salvini a Napoli, la Mostra d’Oltremare stoppa gli organizzatori: “Nessun ordine della prefettura”

Presidio dei movimenti sotto il palazzo di governo: “Minniti commissaria la città”

Giornata ad alta tensione a Napoli per la presenza di Matteo Salvini questo pomeriggio. “Non è ancora arrivato alcun ordine dalla prefettura per autorizzare la manifestazione” comunica il consigliere delegato della Mostra d’Oltremare Giuseppe Oliviero, che ha bloccato l’ingresso agli organizzatori di Noi con Salvini arrivati per allestire il palco. Intanto i movimenti annunciano per le 11 un presidio sotto la prefettura per “denunciare come nei fatti il ministro Minniti stia di nuovo commissariando, per l’ennesima volta, la città, usando lo stesso articolo usato nell’emergenza rifiuti per costringere le location di inceneritori e discariche di rifiuti speciali per imporre anche il comizio del leader Razzista e Antimeridionale Matteo Salvini alla Mostra D’Oltremare (quando si dice le metafore…), quando sia la Mostra che l’ente proprietario hanno manifestato l’indisponibilità a ospitarlo!”. La contromanifestazione degli antagonisti prevede il concentramento alle 14 davanti la stazione di Mergellina e un corteo in direzione della Mostra d’Oltremare.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest