Maxi inchiesta su fisco e calcio, 64 indagati: anche De Laurentiis, Moggi jr e Galliani

Ipotesi di evasione fiscale e false fatturazioni della Procura di Napoli. Eseguite decine di perquisizioni

NAPOLI – Una maxi inchiesta che scuote il mondo del calcio italiano. Notificati avvisi di conclusione indagine a 64 indagati tra  cui il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, l’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, il procuratore Alessandro Moggi, il figlio di Luciano, l’ex dirigente della Juventus Jean-Claude Blanc, l’ex attaccante del Napoli Lavezzi. Le ipotesi di reato sono evasione fiscale e false fatturazioni. I militari del nucleo di polizia tributaria stanno eseguendo anche provvedimenti di sequestro di somme di denaro su conti correnti di 58 indagati e di perquisizioni nei confronti di 33 tra calciatori e agenti.
L’inchiesta è condotta dai pm della procura di Napoli Danilo De Simone, Stefano Capuano e Vincenzo Ranieri, coordinati dal procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest