De Magistris: “Continuerò con la stessa Giunta almeno fino a settembre”

Il sindaco: “Squadra che vince non si cambia”

 

«Dopo la mia proclamazione l’intenzione è quella di continuare con la stessa Giunta perché si sta lavorando su questioni molto delicate». Queste le parole del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che lunedì sarà proclamato ufficialmente. Il primo cittadino, nei giorni scorsi, non aveva lasciato spazio a dubbi: “squadra che vince non si cambia”, aveva detto, ma aveva bisogno di consultare gli assessori Clemente, Fucito e Borriello che si erano candidati al consiglio comunale. Una volta sciolte le loro riserve, l’11 arancione è tornato compatto e pronto ad approvare il bilancio comunale. Nello stesso tempo, il numero uno di Palazzo San Giacomo sa di dover rimodulare le deleghe e magari di dover colmare la vacanza lasciata dalle dimissioni dell’ex assessore Caterina Pace. «Non voglio consultazioni liturgiche – spiega de Magistris – ma un’ampia consultazione che duri fino a settembre, al termine della quale ci sarà un quadro dettagliato dell’azione amministrativa, politica, del progetto politico e delle strutture di governo di palazzo San Giacomo, delle Municipalità, dei territori». Il sindaco ci tiene però a specificare che i suoi «non saranno assessori a tempo», potrebbero rimanere tali per cinque anni, ma che in una fase nuova bisogna che il sindaco sia “grate della volontà popolare”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest