Cala la tensione dopo l’iniziale diniego a tenere l’adunanza negli uffici comunali

NAPOLI – Sono entrati nella sede della X Municipalità i manifestanti del corteo “Liberiamo noi Bagnoli”, che protesta contro il commissariamento. La decisione di permettere l’assemblea arriva dopo le tensioni registrate per l’iniziale diniego, mentre davanti agli ingressi c’era un cordone di forze dell’ordine in assetto anti sommossa. Come mostra il video, i partecipanti hanno occupato la sala consiliare, dove sono esposti alcuni striscioni. Tra questi, anche uno dell’associazione Dema, che fa capo al sindaco de Magistris.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest