Alfredo Vigilia Junior deve rispondere di estorsione: il padre è Alfredo detto “‘O nir”

NAPOLI – La Polizia ha  rintracciato ed arrestato, in esecuzione  all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, il 21enne Alfredo Vigilia, attivamente ricercato. Il giovane deve rispondere, in concorso con Salvatore Scotti già arrestato lo scorso 29 aprile di tentata estorsione continuata ed aggravata. Secondo quanto emerso dalle indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia, Vigilia e Scotti minacciarono di morte a più riprese un imprenditore del quartiere di Soccavo, titolare di una sala giochi, intimandogli di versare diecimila euro, o in alternativa la somma di centomila euro qualora avesse deciso di chiudere l’esercizio commerciale, a titolo estorsivo. Vigilia Alfredo Junior alias alfredino, incensurato, è il figlio del più noto Alfredo Vigilia dettoO’Nir”, ritenuto il vertice del clan Grimaldi radicato nel quartiere di Soccavo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest