In manette un 51enne: avrebbe anche minacciato la consorte con una pistola

NAPOLI – Ieri sera, i poliziotti sono intervenuti all’ interno del pronto soccorso di un nosocomio cittadino a seguito di richiesta di aiuto per una donna aggredita dal marito. Giunti sul posto, gli agenti hanno accertato che la donna, nel pomeriggio di ieri, durante una lite per futili motivi con il marito era stata più volte malmenata dallo stesso e minacciata di morte con una pistola regolarmente detenuta. I poliziotti, mentre la donna denunciava l’accaduto, hanno sorpreso l’uomo all’interno dell’ospedale mentre si recava dalla moglie.

Pertanto, lo hanno bloccato.  Il 51enne, per sfuggire all’ arresto ha colpito i due poliziotti procurandogli quindi diverse lesioni.

Così i poliziotti dell’ Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato il marito della vittima, accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni nei confronti della moglie, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Gli agenti, portatisi poi presso l’ abitazione dei coniugi, in vico Neve a Materdei  hanno sequestrato l’ arma , una pistola Browning cal 7,65 completa di 10 cartucce. Il 51enne è stato accompagnato al carcere di Poggioreale.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest