Servizio straordinari in Valle Caudina

BENEVENTO – I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Montesarchio, come predisposto dal Comando Provinciale di Benevento, hanno rafforzato il dispositivo per il controllo del territorio in questo fine settimana a Montesarchio e nei comuni compresi nella Valle Caudina con l’impiego di numerosi militari e automezzi dei reparti dipendenti, finalizzato principalmente al contrasto dell’illegalità diffusa e alla vigilanza sulla sicurezza stradale e sui
comportamenti scorretti alla guida con particolare attenzione ai fenomeni illeciti connessi alla “movida” nel centro caudino. Nel corso dei servizi sono stati controllati  42 veicoli e  identificate 62 persone, alcune gravate da precedenti penali, effettuate anche alcune perquisizioni veicolari e domiciliari:

Nel dettaglio:

i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della stessa Compagnia di
Montesarchio, hanno denunciato:

–          Z. A. 60enne di Pannarano per detenzione ai fini di spaccio di
sostanza stupefacente.  In particolare, a seguito di perquisizione
domiciliare è stato trovato in possesso di 16 gr.di hashish, un bilancino di
precisione e carta stagnola per confezionare la sostanza stessa. Il
materiale che era nascosto all’interno di barattoli di vetro tenuti in
cucina, regolarmente repertato, è stato sottoposto a sequestro a
disposizione dell’Autorita’ Giudiziaria;

–          E.P. 26enne di Montesarchio  e C.A.C. 31enne di Limatola,
entrambi coinvolti in un sinistro stradale, mentre il primo era alla guida
della propria autovettura Lancia Y, sottoposto al test alcolemico e
tossicologico, veniva trovato positivo all’assunzione di cocaina, la patente
di guida veniva ritirata e automezzo veniva sottoposto a sequestro, il
secondo alla guida della propria autovettura BMW per essersi rifiutato di
farsi sottoporre a test alcolemico e tossicologico, mentre l’auto affidata
al titolare proprietario.

Inoltre, gli stessi militari  sottoponevano a sequestro  amministrativo
l’autovettura Volkswagen Polo,  di un 26enne di Montesarchio perche’
sprovvista di regolare assicurazione e segnalavano alla Prefettura di
Benevento un 45enne di Montesarchio per uso personale di sostanze
stupefacenti poiché trovato in possesso di 1,5 gr di hashish, custodita
all’interno di un cassetto della cucina.

Mentre la Stazione di Vitulano, deferiva in stato di liberta’:

–          uno studente 17enne, sorpreso alla guida del proprio ciclomotore
Malaguti 50, sprovvisto della patente di guida perche’ mai conseguita.
Ciclomotore sottoposto a sequestro amministrativo;

–          R.D., 48 di Vitulano per essersi rifiutato di sottoporsi ad
accertamento con etilometro – sorpreso alla guida dell’autovettura di sua
proprieta’ una BMW 530, in evidente stato di ebbrezza alcolica – autoveicolo
sottoposto sequestro amministrativo e patente di guida ritirata.

Gli stessi militari notificavano a ad un giovane separato 23 enne di
Benevento il provvedimento di  misura cautelare emesso dal Giudice del
divieto di avvicinamento ad una signora 31 enne di Foglianise (BN).

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest