Circumvesuviana, a Pasqua treni pomeridiani per il rientro dei turisti da Pompei

L’annuncio di Umberto de Gregorio, presidente di Eav, dopo le polemiche sul mancato accordo con i sindacati per il giorno di festa: “Iniziativa possibile grazie alla collaborazione su base volontaria di alcuni lavoratori che mostrano senso di responsabilità”

Nei giorni scorsi la mancata intesa tra Eav e sindacati sulle corse nel pomeriggio di Pasqua aveva aperto un fronte polemico. “Visto il silenzio di molti sindacati, la pressione dell’opinione pubblica, la necessità di assicurare un servizio di supporto al turismo nazionale, domani pomeriggio – annuncia Umberto de Gregorio, presidente di Eav –la Circumvesuviana sarà aperta con alcune corse sulla linea Sorrento-Pompei-Napoli per consentire il rientro ai turisti, grazie alla collaborazione su base volontaria di alcuni lavoratori che mostrano senso di responsabilità ed a cui va il mio personale ringraziamento”. “Si tratta di un risultato importante nella direzione giusta – aggiunge il presidente della holding regionale dei trasporti -: salvare l’immagine della Campania”. De Gregorio ricorda che è stato rispettato “un impegno preso con il sovrintendente di Pompei Osanna, salvo intimidazioni dell’ultima ora che sarebbero gravissime”. Le corse in Circum si aggiungono al servizio straordinario su gomma già garantito in precedenza.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest