Cfs Napoli,  Paola Marone presidente per la terza volta

 

Ora bisogna nominare il nuovo direttore

L’Ingegnere Paola Marone è stata confermata  alla presidenza del Centro formazione e sicurezza di Napoli, l’ente bilaterale che si occupa di prevenzione, sicurezza sui posti di lavoro e formazione professionale gestito dall’Associazione dei Costruttori e dalle organizzazioni sindacali Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil. La nomina  è stata decisa dalla Giunta Acen su proposta della presidente Federica Brancaccio. E’ il terzo mandato consecutivo per Paola Marone. Un record senza precedenti. Evidentemente sono state riconosciute, premiate le doti e le capacità professionali, i risultati ottenuti  nella gestione di un importante organismo utilissimo, fondamentale per le aziende e i lavoratori. Ora, però, è necessario, urgente affrontare delicate  questioni organizzative, in primis la nomina del nuovo direttore, tenendo conto unicamente e specificamente di importanti requisiti ovvero la professionalità, le competenze, l’esperienza e attuare un serio piano per la  valorizzazione del personale, stabilendo ruoli e funzioni, prevenire, impedire qualsiasi forma di inattività o demansionamento lavorativo, rimuovere malessere e conflitti, posizionando adeguatamente l’ente sul piano progettuale e nei rapporti con le istituzioni, utilizzando efficacemente  le risorse pubbliche e private.

Paola Marone sarà affiancata nel consiglio del Cfs dagli uscenti Mattia D’Acunto, Ciro Grumetto, Francesco Orfè e dai nuovi componenti Francesca Balsamo e Lorenzo Sava, tutti in rappresentanza della componente dei Costruttori.

                                                                                                                                       Ciro Crescentini

 

(Foto di Ciro Crescentini)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest