Una sala del Comune di Salerno dedicata alla giornalista Marta Naddei

L’annuncio questa mattina da parte del sindaco Napoli prima dell’inizio del consiglio comunale

C’è una rosa rossa, poggiata sul tavolo, nello stesso punto dove ogni volta che c’era consiglio comunale, si sedeva Marta Naddei. Quella sedia, nel Salone dei Marmi del Comune di Salerno, oggi è rimasta vuota, in ricordo della giornalista e amica di tutti scomparsa sabato notte in un tragico incidente stradale. Stamattina, prima di dare inizio all’ultimo consiglio comunale dell’anno il sindaco Vincenzo Napoli l’ha voluta ricordare. Ha ricordato la professionalità di Marta, la sua serietà, la dedizione che aveva per questo lavoro, annunciando alla fine del suo discorso che la sala delle commissioni consiliari posta al terzo piano, dove spesso Marta trascorreva ore ed ore alla ricerca di notizie, sarà intitolata a lei. Poi un minuto di silenzio ed lungo applauso a salutare ancora una volta la “zeppola” del giornalismo salernitano.

Monica De Santis

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest