Terzigno, investì 23enne di Boscoreale ricoverato in gravi condizioni: denunciato 20enne pirata

L’investimento lo scorso 31 luglio. Al 20enne operaio di Boscoreale, alla guida di una Fiat Punto, contestate omissione di soccorso e di lesioni personali stradali gravissime. La vittima subì l’asportazione della milza

Aveva investito e fatto cadere rovinosamente un motociclista, senza prestargli soccorso. Carabinieri identificano e denunciano un 20enne. La mattina del 31 luglio, un ignoto alla guida di una Fiat Punto – rientrando da un sorpasso azzardato lungo via Passanti Nazionale a Terzigno – aveva urtato uno scooter guidato da un 23enne di Boscoreale, causando una rovinosa caduta del motociclista.
Il conducente dell’auto si era dato alla fuga senza prestare soccorso alla vittima, portata d’urgenza all’ospedale di Boscotrecase e ricoverata in prognosi riservata. I medici gli avevano riscontrato una copiosa emorragia interna ed era stato necessario asportargli la milza.
A seguito di indagini i carabinieri di Terzigno hanno identificato e denunciato il guidatore dell’auto.
Si tratta di un operaio 20enne di Boscoreale, ritenuto responsabile di omissione di soccorso e di lesioni personali stradali gravissime. Il giovane è stato individuato grazie a testimonianze e all’analisi dei filmati presi da sistemi di videosorveglianza lungo la strada.
La punto, del padre del giovane guidatore, è stata sequestrata. Al 20enne è stata ritirata la patente.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest