Telese Terme: il sindaco contro la chiusura dell’Ospedale Sant’Alfonso Maria de’ Liguori

Pronti a scendere in campo anche gli altri primi cittadini dei comuni del Sannio

Il sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano, interviene in merito alla notizia della chiusura del Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero Sant’Alfonso Maria de’ Liguori di Sant’Agata de’ Goti. “Questa notizia – afferma il primo cittadino – sta inevitabilmente generando grande preoccupazione nelle nostre comunità tanto da raccogliere un diffuso attivismo da parte delle amministrazioni del Sannio per far sì che si tutelino tutti i servizi sanitari presenti sul territorio”. Carofano parla di unione con gli altri sindaci del Sannio per cercare di scongiurare la chiusura dell’ospedale di Sant’Agata e poter garantire a tutti i cittadini l’assistenza che meritano. “In particolare quello di Sant’Agata de’ Goti è un presidio assai importante – prosegue il sindaco Carofano – in quell’area interprovinciale a servizio di una comunità vasta che raccoglie le province di Benevento e Caserta. Al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, Commissario ad Acta alla sanità, da cittadino del Sannio e da Sindaco di Telese Terme rivolgo l’appello, condiviso anche da altri amministratori ed esponenti politici, a scongiurare la chiusura del Pronto Soccorso di Sant’Agata de’ Goti e ad attivare quanto prima il polo oncologico per evitare ricadute negative sui cittadini”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest