Soccavo, due supermercati rapinati a pistole spianate: presi in tre

Le rapine ieri sera e il 17 febbraio nei pressi di via Epomeo. Il video incastra gli indiziati

Le telecamere di sicurezza interna ed esterna di entrambi gli esercizi commerciali hanno ripreso ambedue le rapine e grazie all’identificazione dell’autovettura, i poliziotti sono riusciti a bloccare gli autori ieri pomeriggio con ancora in tasca i soldi della seconda. In Via Nabucco sono stati intercettati a bordo della Fiat Stilo utilizzata per le due rapine, inseguiti, raggiunti, perquisiti e subito condotti in Commissariato. Ieri sera a Napoli gli agenti della polizia di Stato del Commissariato Dante hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria Emanuele Puglisi, 19enne di Pianura, Antonio Esposito, 41enne di Pianura, e Antonio Ernano, 38enne del Vomero. Sono indiziati di aver commesso due rapine a Soccavo: una lo scorso 17 febbraio alle 15,40 circa presso un discount di Via Risorgimento e l’altra ieri verso la stessa ora presso un altro piccolo supermercato di Via Paolo della Valle.

Secondo la polizia, l’evidenza delle immagini ed il riscontro dell’abbigliamento consentiva di intificare nel 19enne il rapinatore armato di pistola a salve modello semiautomatica, in Esposito il complice che fingendosi cliente analizzava la situazione all’interno dei supermercati pochi attimi prima dell’ingresso di Puglisi ed in Ernano l’autista della banda.

Messi di fronte alle loro responsabilità ed all’evidenza delle immagini riprese dalla telecamere di sorveglianza, i tre malviventi hanno ammesso le loro responsabilità. Sono stati pertanto sottoposti a fermo e questa mattina condotti alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale. Poco più tardi, in Via Contieri, su indicazione degli stessi rapinatori, è stata rinvenuta la pistola a salve utilizzata per le due rapine.

 

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest