Sequestrate 4 aziende di stoccaggio e multe per oltre 21mila euro

Maxi operazione di controllo voluta dall’Incaricato contro i roghi dei rifiuti Gerlando Iorio

L’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi di rifiuti nella regione Campania, Gerlando Iorio, ha coordinato questa mattina una maxi operazione di controllo straordinario del territorio nei comuni di Acerra, Afragola, Boscoreale, Brusciano, Cardito, Castel Volturno, Cesa, Giugliano in Campania, Gricignano di Aversa, Maddaloni, Marcianise, Marigliano, Napoli, Nola, Orta di Atella, San Vitaliano, Sant’Antimo, Teverola e Villaricca. Per queste operazioni sono stati impegnati 76 equipaggi, per un totale di 192 persone appartenenti al Raggruppamento “Campania” dell’Esercito Italiano, al Commissariato P S di Aversa, alla Compagnia Carabinieri di Aversa, al Comando stazione Carabinieri di San Vitaliano, al Comando Gruppo della Guardia di Finanza di Aversa, al Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Napoli, alla Polizia Metropolitana di Napoli, alla Polizia Provinciale di Caserta, alle Polizie locali dei comuni interessati, nonché personale dell’Asl e dell’Arpac. Sono state controllate 10 attività commerciali e imprenditoriali operanti nel settore dello stoccaggio e smaltimento rifiuti, tessile, alimentare e meccanico. Di queste attività 4 sono state sequestrate. Sono state controllate 143 persone (di cui 7 sono state denunciate all’autorità giudiziaria, 23 sanzionate e 3 risultate lavoratori irregolari) e 62 veicoli (di cui 2 sequestrati). Nel complesso sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 21.000 euro

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest