Sciopero generale contro il governo Renzi, a Napoli sfilano in migliaia

Bloccato anche lo snodo strategico per la logistica di tutto il Meridione a Nola, con centinaia di Tir fermi: all’interporto di Nola

In migliaia al corteo “No sociale” in occasione dello sciopero generale contro le politiche del governo, proclamato dai sindacati di base. A Napoli il centro cittadino è paralizzato dai manifestanti, arrivati davanti la Regione a Santa Lucia. Da questa mattina alle 6 è bloccato anche lo snodo strategico per la logistica di tutto il Meridione a Nola, con centinaia di Tir fermi: all’interporto di Nola, i lavoratori della logistica sono in picchetto insieme a quelli di Almaviva, licenziati Fiat, precari, bloccando la circolazione delle merci.

Un gruppo di una quindicina di aderenti al sindacato Usb è entrato nella sede di Cervantes della Banca d’Italia. Srotolato uno striscione nel quale si vede un premier Renzi bambino che gioca con i Lego a costruire il Ponte sullo Stretto di Messina. I manifestanti urlano slogan per il lavoro.

(Foto zero81/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest