Il tecnico arriva in città: “Higuain straordinario, attaccante migliore in Europa. I napoletani vivono per la loro squadra”

NAPOLI – Higuain? “E’ un giocatore straordinario che secondo me non ha ancora tirato fuori il 100%, ha già fatto tanto, ma può ancora crescere e secondo me abbiamo tra le mani l’attaccante puro più forte che c’è in circolazione in Europa”. De Laurentiis? “L’impressione è quella di un uomo sicuramente di grande intelligenza, di grande personalità e con tutti gli uomini di personalità possono esserci momenti di scontro, ma fa parte della normalità di un rapporto”. Maurizio Sarri arriva a Napoli per la non-presentazione ufficiale, visto che il club non ha previsto un incontro aperta a tutta la stampa, ma solo dei vis-a-vis con le singole testate, e neanche tutte. Il neo tecnico azzurro si toglie subito dall’imbarazzo. “Io con la diffidenza ho sempre convissuto – dichiara in un’intervista a a Sky Sport 24 -. In questi 20 anni di carriera ho scalato 10 categorie e un minimo di diffidenza, dopo il salto di categoria, c’è sempre stato. Ora sta a me, alla squadra e alla società andare a dissipare qualsiasi tipo di dubbio, ma è normale che in una parte della tifoseria ci possa essere questa sensazione”. La durata del contratto è di un anno solo. “Non me ne può fregare di meno – dichiara Sarri – devo pensare a portare la squadra a livelli alti. Io so di avere un’opportunità che devo cercare di sfruttare”.  L’impatto con la città, dove è nato, ma non cresciuto? “Le prime sensazioni che ho avuto di questa piazza, confermano quello che si intravede da lontano. Napoli è una città che ama la squadra, che vive per il Napoli e che ha un interesse spasmodico per la squadra”. E adesso si può tuffare nel mercato. “Noi – afferma l’allenatore – ripartiamo dai giocatori che abbiamo in rosa, questa è una squadra che ha una pericolosità offensiva enorme, forse il reparto più forte del campionato”. Il punto fermo del Napoli di Sarri è uno: Higuain. “Non ho mai sentito il presidente parlare di una possibile cessione”.

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest