San Giovanni a Teduccio, sassaiola contro autobus: vetro in frantumi

L’assalto in via Ferrante Imparato. Spavento per la conducente e l’unico passeggero

Tornano gli assalti agli autobus Anm. In serata una sassaiola ha danneggiato un mezzo della linea 194 in transito a via Ferrante Imparato alle 22.40 circa.  In frantumi il vetro destro laterale posteriore. Spavento per la conducente e l’unico passeggero a bordo. Dopo il raid vandalico l’autobus si è rapidamente allontanato dalla zona buia in cui si trovava. Sul posto è intervenuta una volante della polizia.  “Si continua a lavorare – dichiara Adolfo Vallini del coordinamento Usb -in un contesto di forte violenza metropolitana, i nostri continui appelli affinchè venga effettuata, concretamente, una attività di prevenzione da parte dello Stato rimangono inascoltati. Ci sentiamo abbandonati dalle istituzioni e dall’Azienda. Lavorare su un autobus è diventato difficile, tra aggressioni e atti vandalici è come andare in guerra”. Il sindacalista rammenta il costo di ogni raid vandalico: “Un autobus rotto rimane in deposito per la riparazione circa un mese e costa 500 euro al giorno; il prezzo di un vetro varia tra i 500 e i tremila euro”. Il conto aumenta di continuo.

Gianmaria Roberti

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest