Ponticelli, 30enne gambizzato

La vittima ha riferito di essere stata aggredita da uno sconosciuto che gli ha sparato, dopo una lite per futili motivi

Secondo la versione della vittima il ferimento sarebbe avvenuto al culmine di una lite nata per futili motivi. Dopo averlo aggredito, lo sconosciuto avrebbe estratto l’arma e avrebbe sparato mirando alle gambe. Come riporta ilmattino.it, R.D.G, 30enne di Ponticelli, è stato ricoverato domenica notte all’ospedale Villa Betania a Napoli, con una ferita da arma da fuoco a un ginocchio: non è in pericolo di vita. La prognosi è di venti giorni. Il giovane non risulta vicino a nessun clan e ha riferito di essere stato colpito in via Volpicelli. Sull’episodio indagano i poliziotti del commissariato di Ponticelli.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest