Pompei, scoperto finto medico: esercitava in casa con laurea falsa e codice di un omonimo

Il 33enne denunciato in stato di libertà per esercizio abusivo di professione medica

Non era iscritto all’albo e usava il codice medico di un vero endocrinologo della provincia, suo omonimo, ignaro di tutto. I carabinieri della stazione di Pompei e del nas di Napoli hanno scoperto un 33enne del luogo che, nella sua casa della centrale via Roma, esercitava abusivamente la professione di medico endocrinologo, pur non avendo mai conseguito la laurea.
Il 33enne è stato denunciato per esercizio abusivo di professione medica.
Ma non è tutto: durante la perquisizione domiciliare, delegata dalla procura di Torre Annunziata, i militari hanno trovato e sequestrato la sua laurea falsa in medicina e chirurgia, oltre ad attestati di specializzazione, un computer, attrezzature mediche e circa 270 cartelle cliniche.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest