Pianura, reagisce a rapina ma viene colpito e batte la testa: grave 35enne

La vittima è in prognosi riservata per la frattura della scatola cranica

Ha tentato di reagire a una rapina, ma è stato colpito dal calcio di una pistola, è caduto, ha battuto la testa ed è in prognosi riservata per la frattura della scatola cranica. E’ accaduto intorno alle 3.45 in via Provinciale Napoli, nel quartiere Pianura del capoluogo campano. La vittima è un 35enne che, con un collega, era vicino al proprio autocarro in attesa di rifornirsi di prodotti ortofrutticoli. L’uomo, secondo quanto ricostruito dalla polizia, è stato avvicinato da una persona con il volto coperto e armata di pistola che gli ha intimato di lasciargli i soldi. A.M. ha opposto resistenza e il malvivente l’ha colpito alla testa con il calcio della pistola, ha preso il denaro e si è allontanato dopo aver esploso un colpo in aria. Il 35enne, tramortito, è caduto al suolo battendo il capo. Trasportato, con un’ambulanza del 118, presso l’ospedale San Paolo è in prognosi riservata per una frattura della scatola cranica provocata dalla caduta.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest