Napoli, sgomberato il campo rom di via Brecce

Gli occupanti, 280 per 28 nuclei familiari, sono stati trasferiti con il loro consenso nel nuovo insediamento realizzato dal Comune di Napoli in via del Riposo

Gli occupanti erano originariamente circa 800, oggi sono 280 per 28 nuclei familiari, e sono stati trasferiti con il loro consenso nel nuovo insediamento realizzato dal Comune di Napoli in via del Riposo. Area già occupata in precedenza da altro campo Rom abusivo e successivamente bonificata. Questa mattina la polizia municipale di Napoli ha eseguito lo sgombero dei due campi rom in via Brecce a Sant’Erasmo, in esecuzione ad un decreto di sequestro emesso dalla Procura partenopea. Altri nuclei familiari sono stati trasferiti, sempre con il loro consenso, nella struttura di accoglienza comunale Grazia Deledda a Soccavo, mentre altri ancora hanno trovato autonome sistemazioni o rientrati nel paese di origine.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest