Napoli,  il presidente della IX municipalità: “Manutenzione  verde inefficace, Palazzo San Giacomo ci ha abbandonato”

E’ netta la sensazione che ancora una volta tutto sia affidato al caso e che, anche per la gestione delle situazioni di emergenza, manchi un coordinamento generale in grado di mettere al riparo la città e i cittadini dal continuo rischio causato dalla manutenzione ordinaria inefficace

In questi minuti stiamo facendo la spola tra i quartieri di Soccavo e Pianura colpiti dalle forti raffiche di vento che stanno spazzando la città. Anche da noi si sono registrati danni e pericoli per la pubblica incolumità a causa del crollo di alberi. In particolare si registrano crolli al rione Traiano e a via Cannavino, nel quartiere di Pianura. Sono mesi che chiediamo al Comune di Napoli, esclusivo titolare della manutenzione delle alberature ad alto fusto, interventi decisi e risolutivi sulle tante problematiche che segnaliamo di giorno in giorno. Abbiamo la netta sensazione che ancora una volta tutto sia affidato al caso e che, anche per la gestione delle situazioni di emergenza, manchi un coordinamento generale in grado di gestire la sfida dei cambiamenti climatici e, soprattutto, in grado di mettere al riparo la città e i cittadini dal continuo rischio causato dalla manutenzione ordinaria inefficace”. Sono le dichiarazioni del presidente della IX Municipalità Lorenzo Giannalavigna che ha così commentato lo stato di emergenza che sta riguardando i quartieri di Soccavo e Pianura.

Il forte vento ha abbattuto alcuni alberi al rione Traiano – viale Traiano e viale Adriano – e altrettanti danni ha causato a Pianura dove, a via Cannavino, è crollato al suolo un enorme albero che ha intralciato la circolazione stradale per diversi minuti.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest