Mercato, in strada palpeggia nelle parti intime 3 bambine: arrestato 57enne

L’episodio al corso Arnaldo Lucci

Importuna 3 ragazzine all’uscita del Mac Donald’s 57enne arrestato dalla Polizia a Napoli. Il tempestivo intervento degli agenti della sezione “Volanti” del Commissariato di Polizia Vicaria-Mercato, ieri sera ha impedito il peggio a tre giovanissime ragazzine. I poliziotti, a seguito di una segnalazione di aggressione, sono intervenuti al Corso Arnaldo Lucci.

Sul posto, però, gli agenti hanno accertato che la natura dell’intervento era tutt’altra. Un uomo di 57 anni, infatti, separato e padre di tre figli minori, aveva importunato – sia verbalmente sia accarezzandole e palpeggiandole – tre bambine di età compresa tra i 10 ed i 12 anni.

Le vittime, così come erano solito fare nei fine settimana, si erano recate al McDonald’s vicino casa per mangiare un panino, in Piazza Garibaldi. Erano da poco uscite dalla paninoteca, duecento metri e sarebbero giunte a casa, purtroppo per loro, quei duecento metri per le giovani vittime sono risultati interminabili.

L’uomo, oltre a chiedere dove si stessero dirigendo e se a casa vi fosse qualcuno ad attenderle, a turno, ha iniziato a palpeggiare le parti intime delle tre, accarezzandole insistentemente.

Un passante, notata la scena, ha prontamente chiamato la polizia consentendo agli agenti nel breve spazio di tre minuti di giungere sul posto.

Alla vista della polizia, il 57enne ha dapprima tentato di scappare, nascondendosi dietro i contenitori della raccolta indifferenziata, per poi essere raggiunto e bloccato dagli agenti. Si sono verificati momenti di tensione in quanto una trentina di mamme, tutte abitanti nel quartiere delle tre vittime, accortesi di quel che stava accadendo, sono scese in strada per linciare l’uomo. I poliziotti hanno arrestato G.Q. di 57 anni, accusato di violenza sessuale, conducendolo alla Casa Circondariale di Poggioreale.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest